5 Società Che Apple Potrebbe Comprare

Una delle più grandi società del mondo, Apple (NASDAQ: AAPL), con uno dei più grandi saldi di cassa mai esistiti ($ 122 miliardi), continua a promettere che sarà “neutrale in termini di liquidità netta” nel tempo. Ciò significa che AAPL ha ancora 122 miliardi di $ da distribuire in riacquisti, dividendi, acquisizioni, investimenti, ecc.

7 Società Che Apple Potrebbe Comprare

A questo punto, sembra che il percorso più intelligente per Apple sia quello di utilizzare questi 122 miliardi di dollari per un’acquisizione o più acquisizioni di grande successo. I recenti numeri trimestrali sottolineano che il picco delle vendite dell’iPhone è molto vicino. E sebbene la società abbia intrapreso iniziative di crescita attraenti attraverso nuovi hardware (come Apple Watch) e aziende di servizi (come Apple Pay e App Store), nessuna di queste nuove iniziative è abbastanza rivoluzionaria da sostituire completamente la prossima stagnazione delle vendite di iPhone.

5 Società Che Apple Potrebbe Comprare

Pertanto, Apple dovrà inventarsi qualcosa a breve per tenere alti i suoi ricavi. E questo potrebbe essere quello di acquisire una società in iper-crescita, in modo da ottimizzare anche i guadagni a lungo termine del titolo Apple (leggi anche Quanto Incide Apple Nell’Indice S&P 500).

L’elenco delle società che Apple potrebbe acquistare è potenzialmente lungo, ma sono poche quelle che potrebbero fargli fare il salto di qualità ed espandere il suo business. Anzi, si pensa che l’elenco sia ristretto alle seguenti cinque compagnie.

7 Società Che Apple Potrebbe Comprare – Netflix (NASDAQ: NFLX)

L’utilizzo più ovvio dell’enorme liquidità a disposizione di Apple sarebbe l’acquisizione complessiva di Netflix, gigante dei contenuti in streaming. Nessuno può davvero negare il potere che ha Netflix sulle masse e nella sua fascia di mercato, grazie alla creazione nel tempo di contenuti di qualità e originali sempre diversi.

A causa di questi fattori, Netflix promette di essere un’azienda di grande crescita per molto tempo ancora. Ed Apple potrebbe usare questa crescita a suo vantaggio. Con l’esaurirsi del business dell’hardware, la società sta raddoppiando il business del software e, a quanto si dice, questo include anche notevoli investimenti nella tecnologia dello streaming e dei contenuti originali. Netflix potrebbe quindi dare ad Apple un ruolo leader in questo mercato. Il costo stimato dovrebbe aggirarsi intorno ai $ 150 miliardi.

7 Società Che Apple Potrebbe Comprare – Spotify (NYSE: SPOT)

Se Netflix è un’acquisizione interessante, Spotify rappresenta un obiettivo di acquisizione con potenziale di rialzo ancora più promettente.

Spotify sta cercando di fare nel mercato della musica in streaming ciò che Netflix ha fatto nel mercato dei video in streaming. Certo, non ha contenuti originali, quindi il “fossato competitivo” è molto più piccolo. Inoltre, Apple Music ha già detronizzato Spotify negli Stati Uniti, in Canada e in Giappone. Pertanto, questa acquisizione non fornisce tanto potenza di fuoco o risorse uniche come l’acquisizione di Netflix.

Ma si tratta di un’acquisizione molto più economica, a “soli” $ 20 miliardi. Senza contare che fornirebbe ad Apple il controllo completo sul mercato della musica in streaming, una posizione che AAPL potrebbe sfruttare a proprio vantaggio nel lungo termine attraverso accordi di esclusività e aumenti dei prezzi. Inoltre, come accennato in precedenza, Apple sta facendo perno sul lato software della sua attività. E Spotify si adatta perfettamente a questa strategia.

Complessivamente, Spotify è un buon obiettivo di acquisizione per Apple perché quest’ultima ha bisogno di una crescita del software mobile.

7 Società Che Apple Potrebbe Comprare – Disney (NYSE: DIS)

Apple, come abbiamo capito, vuole entrare prepotentemente nel mercato dei contenuti in streaming e originali. Ma per avere successo in quel mercato, Apple ha bisogno ovviamente di contenuti. In questo momento, la compagnia non ne ha. Ma una società come la Disney ne ha un sacco. E tutti questi contenuti sono discutibilmente molto sottovalutati oggi.

Disney è una società operante nel settore media a livello globale, con un marchio che non è secondo a nessuno. La società possiede forse il patrimonio di contenuti più prezioso del mondo e, tra i film di Star Wars, Marvel e Pixar, l’azienda domina il box office ogni anno. Il problema con Disney è che, dato che il mondo dei video sta girando sempre più verso lo streaming, la società è stata lenta a prendere piede in questo settore e la distribuzione dei contenuti al botteghino non ha tenuto il passo con i tempi.

Apple non ha eguali in termini di portata digitale per il consumatore. Tra iPhone, iPad, Mac e Apple Watch, la maggior parte dei consumatori statunitensi e globali ha una certa connessione digitale con tutto ciò che l’azienda di Cupertino rappresenta. Quindi, dovrebbe essere facile per Apple spingere l’utenza a comprare i suoi servizi streaming. La Disney ha tutto quello ciò che serve e servirebbero “solo” $ 170 miliardi (che include i parchi e i botteghini altamente redditizi) per definire un’acquisizione.

Nel complesso, Disney è un obiettivo di acquisizione attraente per Apple perché, insieme, le due società potrebbero creare un ottimo servizio di streaming ricco di contenuti e di facile accesso.

7 Società Che Apple Potrebbe Comprare – Tesla (NASDAQ: TSLA)

Molti investitori ed analisti concordano nell’affermare che l’ultimo prodotto veramente rivoluzionario di Apple è stato l’iPhone e che da allora non è mai stato un prodotto che sia riuscito veramente a fare la differenza. Ora, con il ciclo di crescita dell’iPhone agli sgoccioli, quegli stessi analisti ed investitori stanno dicendo che Apple ha un disperato bisogno di trovare quel prodotto rivoluzionario prima che scada il tempo (leggi anche Azione Tesla: Perché Potrebbe Arrivare a $ 1000).

Tutti gli indizi porterebbero a Tesla, il popolare produttore di auto elettriche. Si tratta di un’azienda rivoluzionaria con non solo uno, ma un portafoglio ricco di prodotti innovativi. Quel portafoglio oggi include il Modello S, il Modello X e il Modello 3. In futuro, includerà molti più veicoli Tesla, che condividono tutte le stesse caratteristiche elettriche.

I benefici per Apple di tale acquisizione sarebbero enormi. Il colosso di Cupertino ha riferito di aver lavorato su un’auto (a guida autonoma) per un lungo periodo, ma questo progetto non si è concretizzato fino ad oggi. L’acquisizione di Tesla darebbe un’ampia esposizione di Apple al mercato dell’auto. Inoltre, Apple potrebbe facilmente integrare i suoi numerosi prodotti hardware e software rivolti al consumatore in modo più uniforme nei veicoli Tesla. I benefici che ne deriverebbero per il business automobilistico di Tesla e per il business dei servizi di Apple sarebbero enormi.

Nel complesso, Apple dovrebbe acquistare Tesla perché ha bisogno di un prodotto hardware rivoluzionario per sostituire l’iPhone e la società di Elon Musk offre loro un portafoglio di prodotti hardware innovativi fornendo allo stesso tempo sinergie con il business dei servizi.

7 Società Che Apple Potrebbe Comprare – Shopify (NYSE: SHOP)

Uno dei mercati in cui Apple ha una piccola presenza oggi è l’e-commerce. Ma ha sicuramente tutte le risorse necessarie per fare un notevole salto in avanti in questo settore. L’acquisizione più naturale sarebbe quindi quella di Shopify.

Shopify fornisce soluzioni di e-commerce per i rivenditori di tutte le forme e dimensioni. In sostanza, l’azienda aiuta chiunque a creare un’attività di e-commerce in maniera semplice e veloce. Questo è un grande mercato in crescita per diversi motivi:

1) l’e-commerce cresce solo in “adozione”;

2) con l’aumentare della popolarità dell’e-commerce, più i rivenditori si sposteranno verso il digitale più il mercato dell’e-commerce diventerà sempre più decentralizzato e meno consolidato. Di conseguenza, nei prossimi anni si prevede che la maggior parte del volume dell’e-commerce in dollari scorrerà attraverso i negozi di Shopify.

Pertanto, Shopify sta attraendo e attrarrà sempre più commercianti nel prossimo futuro. Ed Apple crea la maggior parte dei prodotti hardware che consentono tali transazioni. Un matrimonio tra queste due società avrebbe perfettamente senso. Apple controllerebbe l’intero processo di e-commerce e potrebbe adattare l’ecosistema iOS in modo che funzioni perfettamente con i negozi di Shopify, inaugurando un’era di e-commerce veramente innovativa.

Nel complesso, se Apple sta cercando di entrare nel mercato dell’e-commerce, un primo passo naturale sarebbe quello di acquisire Shopify, una società che darebbe accesso ad Apple a un grande volume di commercianti e transazioni di e-commerce in tutto il mondo.