Come Leggere Le Quotazioni di Borsa

Per un trader, saper leggere e capire le quotazioni delle azioni quotate in Borsa rappresenta senza dubbio la prerogativa più importante per poter capire come, quando e perché investire il proprio denaro. Ma interpretare efficacemente l’andamento borsistico ed orientarsi in un mercato così ampio non è certo facile, sopratutto se non si ha una grande dimestichezza con alcuni concetti base del trading online.

Il primo è sicuramente il prezzo di apertura e di chiusura dei singoli titoli, così come i dati sul prezzo di apertura della seduta, il prezzo attuale, i massimi e i minimi relativi agli ultimi 12 mesi. Ma un altro aspetto da considerare è il fatto che tutti i titoli a minore capitalizzazione (small e mid-cap) sono più volatili rispetto a quelli ad alta capitalizzazione (large-cap). Ma i dati essenziali per leggere correttamente l’andamento dei mercati azionari sono denaro e lettera, ovvero degli elementi che indicano i valori al quale si riesce a trovare degli investitori disposti sia ad acquistare che a vendere. La transazione equivale esattamente al punto di incrocio tra denaro e lettera. Questi dati possono essere analizzata tramite il Book, presente accanto alla visualizzazione del titolo.

Leggere Le Quotazioni di Borsa

Altro elemento da tenere in considerazione sono dei parametri più tecnici, come ad esempio il Price Earning (o P/E), che rappresenta l’ammontare degli utili netti derivanti da una società diviso il numero di azioni ordinarie esistenti. Il risultato esprime la redditività della società. In questo caso, dobbiamo considerare che:

  • se il rapporto esprime un valore contenuto rispetto a quello dei concorrenti, allora la società si presta a maggiori possibilità di rivalutazione;
  • se il rapporto invece è negativo, esiste il rischio concreto di una sopravvalutazione del titolo in esame.

quotazioni

Altro parametro fondamentale è il Volume, che indica numero di pezzi scambiati per ciascun titolo. Solitamente non si considera il dato in sé, bensì si tiene in considerazione il confronto tra il volume e la media degli ultimi 6 mesi (al massimo).

Gli Indici di Borsa

Leggere e comprendere gli indici in Borsa significa leggere e comprendere un insieme di titoli relativi ad uno specifico settore e di una determinata borsa. Gli indici azionari sono quindi un paniere di titoli e il loro andamento è strettamente correlato alle performance di tutti i titoli azionari che lo compongono. Tutti gli indici azionari vengono sempre calcolati sulla base del peso di ogni titolo che lo compone e in tre modi diversi:

  • tutti gli indici sono quotati con lo stesso “peso”;
  • ogni titolo ha un determinato peso in base al proprio prezzo;
  • ogni titolo ha un peso che viene calcolato sulla base della capitalizzazione di Borsa.

Quando si prendono in considerazione i grafici degli indici azionari, i parametri più importanti da tenere in considerazione sono il valore massimo, valore minimo, valore attuale e valore all’apertura della Borsa e la variazione dell’indice delle ultime 24 ore.

La Quotazione Delle Azioni

Ad ogni modo, per leggere efficacemente le quotazioni delle azioni in Borsa, bisogna saper interpretare tutti i parametri presenti nel listino del mercato valutario, tra cui:

  • il prezzo ufficiale, calcolato basandosi sulla media dei prezzi quotidiani in base ai volumi;
  • la capitalizzazione che, riferita ad una società, rappresenta il prodotto tra il numero di azioni in circolazione e il loro prezzo unitario. Con riferimento ad un mercato, rappresenta invece il valore complessivo (ai prezzi di mercato) di tutti i titoli quotati;
  • percentuale sul totale, la quale indica il peso espresso in percentuale (%) che un titolo possiede sul totale della capitalizzazione di borsa.