3 Modi Per Controllare Le Emozioni Negli Investimenti

Quando si tratta di investimenti, la componente psicologica è un fattore da non sottovalutare. Le emozioni, infatti, possono generare una serie di rischi correlati a quelli che vengono comunemente chiamati bias psicologici e studiati dalla finanza comportamentaleovvero la branca degli studi economici che analizza i comportamenti dei mercati finanziari includendo nei propri modelli i principi della psicologia correlati al comportamento individuale e sociale.

emozioni

Il Rischio Delle Emozioni Negli Investimenti

Come anticipato, le emozioni possono generare una serie di rischi negli investimenti. Questi riguardano false o errate convinzioni dell’investitore che spesso influenzano le sue azioni, impedendogli di essere lucidi e razionali. Una delle più comuni è quella che attribuisce maggiore importanza ad eventi recenti rispetto a quelli passati. Quando si parla di investimenti questo comportamento può essere molto dannoso, in quanto tende a far sovrastimare le storie recenti ignorando, ad esempio, lo storico di un titolo.

A questo proposito, oggi vi elencherò alcuni consigli che vi aiuteranno a tenere a bada le emozioni negli investimenti.

1. …E Se Fosse Successo il Contrario?

Generalmente, il mercato tende a sottovalutare i titoli che hanno perso valore di recente. Al contrario, i titoli che aumentano di valore vengono solitamente sopravalutati. In queste situazioni l’investitore deve chiedersi se rifarebbe le stesse scelte se il passato recente fosse stato opposto. Se la vostra risposta è no, allora questo significa che le emozioni del breve temine stanno influenzando le vostre scelte. Ricordate che ogni investimento (a differenza di un trade) deve essere fatto con una prospettiva di medio-lungo termine.

2. Fate Attenzione Ai Movimenti dei Mercati

La maggior parte degli investimenti viene “piazzata” sui mercati quando si verificano crolli della borsa. Al contrario, il loro numero è inferiore nei momenti in cui le azioni iniziano a salire. Ma se gli investitori fossero in grado di ottimizzare le scelte, sarebbe l’opposto! Le emozioni influenzano le decisioni quando i mercati salgono e scendono più rapidamente. Quindi, focalizzate la vostra attenzione sulla scelta giusta da fare senza lasciarvi prendere dall’euforia o dal panico.

3. Armatevi di Pazienza

Spesso, quando si vede il mercato andare bene, l’investitore potrebbe pentirsi di non aver investito in anticipo. Al contrario, quando va male, potrebbe pensare che investire sia ancora rischioso. In realtà, non esiste un momento più opportuno di un altro per investire. L’unica certezza è che non bisogna mai ponderare le proprie scelte d’investimento in base al rimorso o alla speranza! I migliori investitori possiedono una qualità rara in questo settore: la pazienza. Essi sanno che nel lungo termine, nonostante i continui movimenti del mercato, un investimento corretto li aiuterà a battere sempre l’inflazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su