I Migliori Termini Finanziari Usati Dagli Analisti

Le valutazioni degli analisti, espresse mediante dei termini finanziari specifici, sono molto importanti sui mercati perché gli investitori, ovviamente, tendono a fidarsi maggiormente dei professionisti del settore. Questo però non significa che i loro giudizi sono “vangelo”, ma di certo l’autorevolezza che li contraddistingue può orientare, in un senso e nell’altro, l’andamento di qualsiasi titolo azionario. Gli analisti analizzano su base quotidiana non solo i bilanci comunicati dalla società in questione, ma li confrontano con quelle che sono le condizioni del mercato, inteso sia il contesto generale di un Paese (o più nazioni, nel caso si tratti di multinazionali) e li “pesano” in virtù del prezzo espresso dal titolo quotato. Il loro scopo è quello di dare all’investitore indicazioni utili sulla direzione che il titolo potrà prendere nelle settimane e nei mesi a venire.

Termini Finanziari Più Importanti

Nel dare i loro giudizi, gli analisti finanziari utilizzano una terminologia ben precisa che ogni bravo investitore dovrebbe conoscere. I termini finanziari più importanti sono cinque e tutti hanno origine anglofona, in quanto l’inglese è la lingua ufficiale della finanza.

  • Buy Viene usato quando il titolo di una società è quotato su livelli inferiori alla sua potenzialità. In questo caso, la sensazione è che il mercato non abbia una corretta percezione dei conti e delle prospettive aziendali, per cui esistono degli spazi di crescita. Ciò significa che può essere il momento giusto per acquistare il titolo in questione.
  • Accumulate Al contrario del precedente, viene usato per indicazione i titoli che sono sottovalutati. Ma solo in parte. L’analista che usa questo termine si attende solitamente una rivalutazione tra il 5 e il 15%.
  • Hold E’ la raccomandazione di tenere il titolo in portafoglio, utilizzato per quei titoli che hanno buone prospettive di crescita, anche se solo di una quota limitata.
  • Reduce  Gli analisti danno questo giudizio quando non hanno prospettive positive su un titolo, di cui si aspettano un calo fino al 15%.
  • Sell – Rappresenta una contrazione superiore alla soglia del 15%. In questo caso, il consiglio degli analisti è quello di vendere il prima possibile il titolo in questione.

termini finanziari

Come sempre, vi ricordo che i giudizi dati dagli analisti sono delle previsioni. E come tali vanno prese. I rischi, sono tutti a carico degli investitori.

Altri Termini

Vi sono altri termini “minori” utilizzati spesso dagli analisti, fra cui ricordiamo:

  • Strong Buy Indica titoli con alte potenzialità di rialzo.
  • Strong Sell Al contrario del precedente, indica quei titoli con alte potenzialità di ribasso.
  • Market Neutral (o average)  Termine che indica una società che è orientata a seguire il trend generale del mercato.
  • Sector Perform Termine solitamente usato quando si presume che il rendimento di un titolo sarà simile a quello di aziende che operano nello stesso settore.
  • Target Price – Il prezzo che il titolo potrebbe raggiungere secondo gli studi fatte dalle società di analisi.

Altro fattore da considerare è che alcune società di analisi pubblicano e aggiornano periodicamente la selected list, dove indicano una serie di titoli con potenzialità definite “interessanti”.

Un pensiero riguardo “I Migliori Termini Finanziari Usati Dagli Analisti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su