Opzioni: 10 strategie da conoscere

Capita molto spesso che i vari trader si affaccino al mondo delle opzioni ignorando il gran numero di strategie di opzioni disponibili, capaci di limitare i loro rischi e massimizzare le loro entrate. Comunque sia, con un po’ di impegno, i trader possono imparare a trarre vantaggio e acquisire potere dalla flessibilità delle opzioni come strumento di trading. 

Opzioni: 10 strategie da conoscere

Prima di immergerci nel reale scopo dell’articolo, ovvero quello di illustrare le varie strategie sulle opzioni che ciascun trader deve conoscere, è opportuno introdurre prima una breve descrizione del concetto di opzioni e delle sue diverse tipologie.

Cos’è un’opzione?

Nell’ambito della finanza, un’opzione è un contratto che dà al possessore il diritto (ma non l’obbligo), di acquistare o vendere un asset o uno strumento ad un dato prezzo (strike) e in un momento specifico. Quest’ultimo potrebbe essere impostato in riferimento al prezzo di mercato del titolo (il giorno in cui un’opzione viene sottoscritta) o potrebbe essere fissato ad uno sconto o un sovrapprezzo. Il venditore ha l’obbligo di completare la transazione (vendere o comprare) se il possessore eserciterà l’opzione.

Tipologie di opzioni

  • Opzione call –  Si tratta di uno strumento derivato in base al quale l’acquirente dell’opzione ha il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare un titolo (detto sottostante) a un dato prezzo d’esercizio (strike price). Al fine di acquisire tale diritto, l’acquirente paga una somma, detta premio.
  • Opzione put – Un’opzione put è uno strumento derivato in base al quale chi detiene l’opzione acquista il diritto, ma non l’obbligo, di vendere un titolo (detto sottostante) a un dato prezzo d’esercizio (strike price), mentre l’altra parte si impegnerà ad acquistare il titolo se l’acquirente dell’opzione deciderà di esercitare il suo diritto (ma avrà nel frattempo incassato il premio obbligatorio dall’acquirente stesso).

Opzioni – 10 strategie: Covered Call

Conosciuta anche come “call writing”, è una strategia che si realizza quando un investitore o trader vende un’opzione call o per accrescere le entrate del suo portafoglio o per moderare il profilo di rischio del portafoglio azionario stesso.

Opzioni – 10 strategie: Married Put

Con una strategia married put, un investitore che acquista (o detiene) un particolare asset (come ad esempio azioni), acquisterà contemporaneamente un’opzione put per un equivalente numero di azioni. Solitamente, gli investitori utilizzano questa strategia in una tendenza rialzista sul prezzo dell’asset e desiderano proteggersi da potenziali perdite nel breve termine. Questa strategia funge essenzialmente come una polizza assicurativa.

Opzioni – 10 strategie: Bull Call Spread

Con una strategia di opzioni bull call spread un investitore acquisterà contemporaneamente call option ad uno specifico prezzo e venderà lo stesso numero di opzioni call ad un prezzo più alto. Entrambe le call option avranno lo stesso mese di scadenza e asset sottostante. Questo tipo di strategia viene spesso usata quando un investitore avverte un trend al rialzo e prospetta un moderato aumento dei prezzi dell’asset sottostante.

Opzioni – 10 strategie: Bear Put Spread

Questa strategia rappresenta un’altra forma di spread come quella discussa precedentemente. Con questa strategia, l’investitore acquisterà contemporaneamente opzioni put ad uno specifico prezzo e venderà lo stesso numero di opzioni put ad un prezzo più basso. Entrambe le opzioni avranno stesso mese di scadenza e asset sottostante. Questa strategia viene usata quando il trend è in ribasso e l’investitore prospetta un declino del prezzo dell’asset. Offre sia guadagni limitati che perdite limitate.

Opzioni – 10 strategie: Protective Collar

Una strategia protective collar viene eseguita acquistando un’opzione put out-of-the-money e acquistando una call option out-of -the-money nello stesso momento e per lo stesso asset sottostante. Questa strategia viene spesso usata quando si ha una posizione aperta da tempo in un’azione e che ha generato sostanziali guadagni. In questo modo gli investitori possono bloccare i profitti senza vendere le azioni.

Opzioni – 10 strategie: Long Straddle

Quando un investitore acquista sia un’opzione put che una call allo stesso prezzo contemporaneamente all’asset sottostante e alla data di scadenza, viene detta long straddle. Un investitore adopererà spesso questa strategia quando ritiene che il prezzo dell’asset sottostante si muoverà significativamente ma è incerto sulla direzione che assumerà. Questa strategia consente all’investitore di mantenere i guadagni illimitati, mentre la perdita è limitata al costo dei contratti di entrambe le opzioni.

Opzioni – 10 strategie: Butterfly Spread

Tutte le strategie elencate finora hanno richiesto una combinazione di due differenti posizioni o contratti. Con la strategia butterfly spread, un investitore combina entrambe le strategie bull spread e bear spread e usa tre differenti prezzi. Ad esempio, un tipo di butterfly spread include l’acquisto di una opzione put one call al più basso (o più alto) prezzo e la vendita di due opzioni call (o put) al più alto (o basso) prezzo, e l’ultima opzione call (o put) ad un prezzo ancora più alto (o basso).

Opzioni – 10 strategie: Iron Condor

Una strategia molto interessante è costituita dall’iron condor. In questa strategia, l’investitore trattiene contemporaneamente una posizione lunga e breve in due differenti strategie. Si tratta di una strategia di opzioni molto complessa, che per essere messa in pratica necessita di pratica e conoscenze.

Opzioni – 10 strategie: Iron Butterfly

L’ultima strategia che discuteremo in questo articolo è costituita dall’iron butterfly. Con essa, un investitore combinerà una lunga o breve strategia straddle (che prevede il contemporaneo acquisto o vendita di un’opzione put e di una call con medesimo strike price e medesima scadenza) mentre al contempo acquista o vende una strangle (che prevede il contemporaneo acquisto o vendita di un’opzione put e di una call con medesima scadenza ma, a differenza di uno straddle, diverso prezzo). Nonostante si tratti di una strategia simile alla buttefly spread, differisce da essa perché usa sia le call che le put. Inoltre, sia i profitti che le perdite sono limitati in un range specifico, in base al prezzo strike dell’opzione usata. Gli investitori utilizzano spesso questa strategia con l’intento di tagliare i costi limitando i rischi.

  • Voto Utenti
  • Ancora nessun voto!
  • Il tuo voto


Le 10 strategia delle opzioni.

Un pensiero riguardo “Opzioni: 10 strategie da conoscere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su