Si Guadagna Con i Dividendi?

Esistono numerose teorie che parlano del metodo migliore per risparmiare e far fruttare i propri investimenti, soprattutto dopo la pensione: una cornice temporale tradizionale basata sull’asset allocation, l’inclusione di classi di attività alternative per raggiungere una copertura più ampia e la considerazione dei dividendi come mezzo per proteggersi dai rischi del mercato.

Si Guadagna Con i Dividendi?

Nel post di oggi andremo a vedere se si guadagna con i dividendi, considerando i loro vantaggi e svantaggi.

Si Guadagna Con i Dividendi?

Dividendi: Cosa Sono e Come Funzionano

Prima di determinare se i dividendi rappresentano la migliore opzione per avere un reddito extra dopo la pensione, sarà importante capire cosa sono e come funzionano. Quando un investitore acquista un’azione, diventa proprietario della società in proporzione al numero di azioni acquistate. A causa di questa relazione, il profitto realizzato dalla società viene condiviso con l’azionista in due modi:

  • un dividendo viene distribuito per azione. Se un investitore possiede 100 azioni e la società dichiara un dividendo di 50 centesimi per azione, l’investitore riceverà un dividendo complessivo di $ 50;
  • il prezzo delle azioni della società potrebbe aumentare nel tempo, rendendo più preziose le azioni di proprietà dell’investitore.

I dividendi vengono generalmente pagati in contanti su base trimestrale e devono essere posseduti dalla data di stacco cedola per ricevere il dividendo dichiarato. Gli azionisti che possiedono azioni privilegiate ricevono dividendi a tasso fisso, mentre gli azionisti di azioni ordinarie ricevono pagamenti a tasso variabile.

Vantaggi dei Dividendi

La maggior parte degli investitori si preoccupano della scarsa performance degli investimenti, della perdita del capitale e della costante minaccia di inflazione elevata. I dividendi possono fornire una copertura contro questi rischi, consentendo quindi di risparmiare per la pensione. Secondo Bloomberg, oltre il 40% del rendimento delle azioni a grande capitalizzazione dal 1931 consisteva in dividendi, creando quindi un trend positivo per l’utilizzo di azioni che pagavano dividendi all’interno del portafoglio a lungo termine di un investitore.

Sebbene gli investimenti azionari siano interessanti per gli investitori per il potenziale di rendimenti più elevati, la volatilità del mercato può essere motivo di preoccupazione per gli investitori che cercano di risparmiare per la pensione. Concentrarsi esclusivamente sulla rivalutazione del capitale mediante investimenti azionari potrebbe non fornire la coerenza necessaria agli investitori per raggiungere gli obiettivi di risparmio previdenziale. L’aggiunta di azioni che pagano dividendi al proprio portafoglio titoli può aiutare a mitigare la perdita di posizioni azionarie.

Gli investitori possono quindi utilizzare i dividendi per proteggersi dall’aumento dell’inflazione a lungo termine. Sebbene i tassi siano stati relativamente bassi recentemente, l’inflazione ha ancora un effetto corrosivo sui rendimenti degli investimenti. Gli investitori che detengono posizioni in azioni che pagano dividendi possono essere maggiormente in grado di superare le avversità causata da tassi di inflazione elevati, riuscendo quindi a risparmiare per la propria pensione.

Svantaggi dei Dividendi

Sebbene ci siano ragioni per cui gli investitori potrebbero voler integrare l’apprezzamento del capitale in posizioni azionarie con pagamenti di dividendi apparentemente stabili, ci sono alcuni fattori da prendere in considerazione. I dividendi non sono garantiti. Se le società decidessero di non dichiarare dividendi, gli investitori potrebbero non essere all’altezza dei loro obiettivi di risparmio.

I dividendi vengono poi tassati ad un’aliquota che dipende dalla fascia di reddito in cui l’investitore cade, mentre i guadagni associati alla vendita di azioni privilegiate sono tassati al tasso di capital gain più basso. Pagare tasse più elevate può avere un effetto dannoso quando arriva il momento di incassare i redditi quando si è in pensione.

Sebbene i dividendi possano offrire un’opportunità per una crescita costante e una copertura contro l’inflazione, gli investitori che risparmiano per la pensione devono essere consapevoli dei potenziali svantaggi di questa strategia di investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su