Strategie Forex: Lo Scalping

Fra le diverse strategie di Forex Trading, lo scalping è sicuramente quella che più di tutte ha catturato l’attenzione dei trader negli ultimi anni. Gli scalpers (cioè i trader che fanno scalping) aprono e chiudono posizioni sui mercati in maniera molto veloce e tempestiva. In poche parole, essi conducono le loro negoziazioni “intraday” in maniera rapida,  con molte operazioni che spesso si aprono e si chiudono anche nel giro di pochi minuti (a volte anche meno di un minuto!). Con queste premesse, è facile capire come lo scalping non sia una strategia facile e adatta a tutti. Lo scalper deve infatti possedere molto sangue freddo ed essere molto bravo nell’inserire gli ordini di stop loss, ossia quegli ordini in grado di far chiudere una posizione non appena raggiunge una determinata quota di prezzo precedentemente stabilita, al fine di limitare le eventuali perdite.

Strategie Forex: Lo Scalping

Lo Scalping Nel Forex Trading

Questa strategia ha come principale obiettivo quello di limitare al massimo i rischi e quindi le perdite, così da aumentare le probabilità di guadagno per quanto possibile. Ma anche gli ordini “take profit” hanno molta importanza nello scalping. Come molti di voi sapranno, si tratta di un ordine che viene immesso ad una determinata quota di prezzo in fase di profitto e non di perdita come nel caso degli stop loss. I take profit si stabiliscono molto spesso a quote di pochi pips di guadagno, ovvero di poche unità minime di variazione dei prezzi. In questo modo non appena il profitto verrà raggiunto, la posizione si chiuderà automaticamente in positivo per lo scalper.

Scalping Forex: Vantaggi e Svantaggi

Vantaggi

Fra i principali vantaggi dello scalping vi è innanzitutto che il trend generale e la fase in cui si trova il mercato in quel dato momento, non saranno importanti e decisivi per le decisioni dello scalper. E questo rappresenta un vantaggio rilevante, in quanto potrà ignorare i grandi movimenti del mercato e le notizie del momento, con l’unico obiettivo di speculare il più possibile anche sulle variazioni di prezzo minime che sicuramente si verificano anche nelle fasi più orizzontali ed insignificanti di mercato nelle quali, solitamente, non si potrebbe investire.

Altro vantaggio sarà la possibilità di limitare i rischi derivanti da una singola operazione. Visto che ogni stop loss dovrebbe essere impostato non oltre i 5 o 10 pips, da ogni operazione le potenziali perdite saranno minime.

Svantaggi

Il principale svantaggio è rappresentato dal tempo a disposizione. Visto che ogni operazione andrà impostata in un orizzonte temporale di minuti (o anche secondi), lo scalping forex potrebbe essere particolarmente impegnativo e stressante. Ecco perché è consigliato a chi ha maturato già una certa esperienza nel mercato delle valute.

Scalping Forex: Come Guadagnare

Per riuscire a guadagnare in un orizzonte temporale così ristretto sarà necessario provare a seguire il trend principale aiutandosi con l’uso dei grafici a più lungo termine (max 15 o 30 minuti).

Altrettanto importante è confrontare il movimento del prezzo rispetto alla EMA 100, ovvero una media mobile esponenziale con un periodo di 100. Se il valore del prezzo sarà ad un livello inferiore rispetto alla media mobile a 100 periodi, allora il trend sarò ribassista. Quindi, lo scalper dovrà focalizzare la sua attenzione ai movimenti di prezzo al ribasso.

Al contrario, se il valore del prezzo si troverà ad un livello superiore rispetto alla media mobile a 100 periodi, allora il trend sarà rialzista e bisognerà tenere d’occhio i movimenti di prezzo al rialzo.

Conclusioni

Come abbiamo capito, lo scalping potrebbe portare a dei guadagni nel breve o brevissimo termine. Tuttavia, si tratta pur sempre di una strategia di trading non adatta a tutti e molto stressante, perché basata appunto su molteplici operazioni da attuare nel giro di pochi minuti. Senza contare che a volte si tengono aperte più posizioni contemporaneamente e bisogna essere in grado di tenerle tutte sotto controllo per evitare che l’investimento vada a finire male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su